Milano
February 24, 2024
8°C

Il divano si trasforma

Negli imbottiti, i dettagli artigianali del rivestimento, sia in tessuto che in pelle, diventano più preziosi. Questo avviene attraverso l’accostamento di materiali e l’attenzione alle lavorazioni tailor made.
In passato, la scelta tra pelle e tessuto rappresentava un bivio. Tuttavia, oggi l’abbinamento di entrambi i materiali è quasi sempre un’opzione, consentendo un mix and match che amplia le possibilità creative e di personalizzazione. Le stoffe, ispirate alla moda maschile con tweed e falsi uniti, presentano trame più o meno ricercate.
Il panno si fa notare, vestendo gli imbottiti con cuciture visibili e in rilievo, che possono essere tono su tono o in contrasto di colore, creando segni grafici sulla superficie del divano. Il velluto, nei suoi toni profondi, è intramontabile. La pelle, compresa quella pieno fiore, offre molte varianti e può essere abbinata nello stesso modello a tessuto o cuoio.
In passato, chi si preoccupava della durata e della manutenzione del divano optava spesso per un rivestimento sfoderabile. Tuttavia, l’approccio sartoriale attuale ha trasformato radicalmente il processo di acquisto per gli imbottiti. Da Poros la scelta è pressoché infinita, e il tipo di rivestimento, la lavorazione e le impunture possono modificare completamente il design del divano.
Pensiamo al valore decorativo di un maxi pouf capitonné e all’accostamento curato tra uno jacquard e una tinta unita. La gamma di rivestimenti in pelle e tessuto offre infinite possibilità progettuali e libertà creative. Inoltre, alcuni marchi, come Poros, offrono la possibilità di realizzare progetti d’arredo personalizzati con il supporto di un interior designer.

Search

Ut tellus eleme ntum sagittis vitae et leo. In ornare quam vivrra orci sagittis eu volutpat. Proin nibh nisl coim entum id venenati numis.

Sign up for Newsletter